Tipologie di tende da sole

Le tende da sole sono un complemento irrinunciabile per l’arredo esterno di un’ abitazione: la loro funzione fondamentale è la protezione dai raggi solari e la creazione di un angolo privato che serva ai momenti di libertà e relax. Non sono solo questo, però: le tende da sole sono l’immagine esterna dello stile del nostro spazio esterno: esse devono armonizzarsi con l’architettura dell’abitazione; ragione per cui la scelta tra una varietà di tessuti, colori, materiali e tipologie è tanto vasta.
Le differenze tra una tenda e l’altra? In primo luogo quella tra manuali o elettriche; le nostre esigenze ci faranno scegliere quale più si addice a noi; quelle manuali si aprono e si chiudono grazie ad una manopola che in genere viene collocata su uno dei lati della parete dove è installata; quelle elettriche possono avere un collegamento esterno ad una presa elettrica o essere collegate direttamente all’impianto elettrico ed essere manovrate da un semplice pulsante.

Altra differenza: la loro installazione: le tende da sole possono essere installate alla parete o al soffitto con dei bracci estendibili ed in genere è una tipologia usata per la protezione di balconi poiché danno ombra frontalmente e lateralmente.Poi esistono tende da sole a rullo verticale che sono corredate da un cassonetto ed il telo si estende su cavi laterali in acciaio. Sono molto minimaliste e questo le rende adatte ad ogni tipo di design architettonico. Le tende da sole sono realizzate sempre per resistere alle intemperie e i loro tessuti sono trattati in modo da proteggere i colori dai raggi solari e dalle muffe che si potrebbero creare per l’umidità. La loro pulizia è abbastanza semplice, anche se è consigliabile, periodicamente, di affidarsi ad una ditta specializzata per la pulizia profonda. In genere è un servizio che offre la stessa ditta installatrice che può anche provvedere a tenere il telo rimosso dalla struttura per una installazione stagionale.

Tipologie di tende da sole

Vi sono varie tipologie di tende da sole sul mercato; tra le più tradizionali ricordiamo le capottine, le tende a caduta, le tende solari  a bracci estensibili, le tende con guida; ma non dimentichiamo che ne esistono altre particolari come le  tensostrutture o i frangisole.

Capottine:

questo tipo di tenda ha una struttura  richiudibile ed una copertura in tessuto. Viene utilizzata sia per schermare finestre domestiche che vetrate di esercizi commerciali e pubblici.

Tende a caduta:

Sono tende in cui il telo si srotola in verticale sfruttando la gravità. In genere si trovano installate su balconi e terrazzi . I teli possono essere contenuti in cassonetti per proteggerli dalle intemperie quando la tenda è chiusa.

Tende a bracci estensibili:

Sono tra le più utilizzate specie per la copertura di balconi e terrazzi perché rendono facile la vivibilità di questi spazi con una vasta protezione dai raggi solari. Possono essere sia manuali che meccaniche e hanno un’estensione variabile a seconda della grandezza dello spazio da proteggere. La struttura portante può essere anche in alluminio visto la leggerezza del materiale unita ad una grande resistenza. I teli possono essere scelti in molteplici varietà di colori e materiali che vanno dal tessuto al poliestere.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.