Quali sono le proprietà della melatonina?

quali sono le proprietà della melatonina?

La melatonina per rafforzare il sistema immunitario

Quando la melatonina raggiunge il picco di produzione più alto, o quando viene assunta, si verifica in parallelo un aumento della quantità di cellule del sistema immunitario nel sangue e quindi un miglioramento delle difese contro l’attacco di virus e batteri. La melatonina è, infatti, il più potente antiossidante prodotto dall’organismo.

Gli antiossidanti aiutano il corpo a proteggersi dalle malattie contrastando i cosiddetti “radicali liberi”, ovvero sostanze capaci di provocare gravi danni all’organismo; se si comprende questo appare chiara l’importanza di introdurre quotidianamente alimenti contenenti un’elevata quantità di antiossidanti, come ad esempio la vitamina C, la vitamina E e il B-carotene.

Inoltre dobbiamo essere consapevoli del fatto che il nostro organismo è in grado di produrre da sé il più potente antiossidante esistente, ovvero la melatonina. Purtroppo la nostra società, per quanti progressi sia in grado di fare, contamina aria, acqua e cibo attraverso l’uso sconsiderato di erbicidi, pesticidi e rifiuti tossici, sostanze che generano radicali liberi; in questo contesto risulta chiara l’importanza di proteggere il nostro stato di salute, ed è dimostrato che la melatonina è in grado di farlo.

Oggi si ritiene che a causare la maggior parte dei disturbi e delle patologie, specialmente a livello celebrale, siano proprio i radicali liberi; malattie quali la sclerosi multipla, il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson, tra le altre, possono essere contrastate dalla melatonina, ben due volte più efficace nella protezione delle membrane cellulari rispetto alla Vitamina E.

Con il passare degli anni, però, il corpo produce via via sempre meno melatonina, rendendo l’organismo più vulnerabile; integrando questa sostanza, quindi, aiuteremo il nostro sistema immunitario a funzionare al meglio.

La melatonina per vivere più a lungo

Vista la capacità della melatonina di contrastare i radicali liberi e quindi di ridurre e prevenire alcune gravi malattie, tra cui il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla, il morbo di Alzheimer, l’artrite e le ulcere, e di proteggere il sistema immunitario aiutando il nostro organismo a sconfiggere virus e batteri, questa sostanza è in grado di allungare la vita e di migliorarne la qualità.

La melatonina per la dieta

Dato che il metabolismo e i problemi ed esso correlati, quali l’aumento del peso corporeo, è influenzato anche dal sonno, la melatonina può risultare utile anche nelle diete dimagranti, migliorando il ritmo sonno-veglia; è infatti dimostrato che chi dorme poco e male ha maggiori possibilità di accumulare peso in eccesso.

La melatonina contro la depressione

Una parte della comunità scientifica ritiene che la carenza di melatonina sia una concausa dell’insorgenza della depressione; esistendo una correlazione tra i disturbi del sonno e la depressione, infatti, questa sostanza potrebbe essere utile per contrastare questo disturbo. Ovviamente non si tratta di una cura contro la depressione, ed è sempre indispensabile un accurato controllo medico sia per fare diagnosi di questa patologia che per contrastarla.

La melatonina per i bambini

Recenti studi dimostrano che l’assunzione di melatonina per via orale risulta efficace anche per trattare le alterazioni del ciclo sonno-veglia nei bambini affetti da patologie del sistema nervoso centrale, quali l’autismo, e per ridurre i tempi di addormentamento nei piccoli pazienti con problemi di disabilità intellettive, quali paralisi celebrale e ritardo mentale.

Per quanto riguarda, invece, i problemi di insonnia nei bambini, alcuni medici raccomandano il trattamento con integratori di melatonina nei casi più gravi, quando ad esempio si tratta di insonnia cronica.

In linea generale è sempre opportuno affidarsi al pediatra per stabilire se e in quale caso dare la melatonina ai bambini.

Le controindicazioni della melatonina

Anche se ad oggi non esistono studi che rivelano rischi per la salute nell’assunzione continuativa della melatonina, né per il sovradosaggio, essendo essenzialmente un ormone si sconsiglia la sua assunzione come abitudine. Al contrario, è possibile assumere la melatonina per alcuni periodi, ad esempio in caso di stress e disturbi del sonno, utilizzando questa sostanza come soluzione temporanea e non come abitudine prolungata nel tempo.

Come assumere la melatonina

Generalmente la melatonina viene assunta in compresse e il dosaggio è variabile a seconda delle necessità specifiche; le compresse in vendita senza bisogno di ricetta medica contengono una quantità di melatonina compresa tra 1 e 5 mg. In caso di dubbi sul quantitativo da assumere è opportuno rivolgersi al proprio medico di base che saprà indicare la giusta “terapia” in base ai disturbi del paziente.

Dove acquistare la melatonina e a quale prezzo

La melatonina, non essendo considerata un farmaco, viene venduta liberamente in farmacia, ma anche nella para-farmacie e presso alcune erboristerie; i costi possono variare, da un minimo di 5-6 Euro ad un massimo di 20/22 Euro, a seconda della marca e del rivenditore.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.