Quali sono i rischi della dieta mckeith?

Quali sono i rischi della dieta mckeit?Potete stare pur certi che una qualsiasi dieta, anche la più astrusa, se sarà seguita dalle celebrita di Hollywood raggiungerà una fama eccezionale, esattamente come in questo caso.

Controindicazioni e rischi della dieta mckeith, panoramica

Nel momento in cui scopriamo qual’è l’alimentazione di star come Madonna, Charlize Teron o Demi Moore è chiaro che siamo interessati ad imitarle: in questo modo la dieta mckeith ha raggiunto un successo planetario. Questa dieta si prefiggerebbe non solo lo scopo di far perdere peso ma anche di creare un rapporto più sano e naturale con il cibo, ridare luminosità alla pelle e migliorare l’umore di chi la segue. Ma come funziona? Vediamolo insieme. Innanzitutto, sarebbe necessario almeno per la prima settimana avere la costanza di tenere un diario alimentare rigoroso, affinchè il soggetto capisca al meglio quali sono i suoi errori le sue leggerezze in questo campo. I primi due giorni sono rigorosamente all’insegna del detox: cibi leggerissimi ed integrali, pochissime proteine, no caffè, thè, alcool, bibite, frutta e verdura. Successivamente sarà necessario – oltre a continuare a mangiare leggero ed eliminando del tutto o quasi tutti i cibi raffinati e troppo lavorati industrialmente – aggiungere a colazione una tazza di acqua calda e limone ed uno smoothie mentre invece per cena ci si dovrà limitare ad una abbonante porzione di verdure assolutamente crude, condite al massimo con olio extravergine di oliva e succo di limone. Attività fisica tre volte a settimana per almeno un’oretta, senza essere ossessionati dalla bilancia ma praticando sport per il gusto reale di farlo, rilassandosi. Questo in sintesi, saranno presenti controindicazioni e rischi della dieta mckeith di cui avere paura?

Riconciliarsi con il cibo

Il nostro staff ha valutato attentamente la situazione ed in realtà no, non sussistono particolari controindicazioni e rischi della dieta mckeith che dovrebbero farvi diffidare dal seguire questo approccio che, una volta tanto, nonostante sia seguito dalle star di Hollywood riesce comunque ad essere abbastanza equilibrato. Certamente il limitare cibi eccessivamente lavorati, mangiare integrale, aumentare le porzioni di frutta e di verdura è esattamente la giusta strada non solo per smaltire qualche kg in eccesso, ma anche per migliorare nettamente il proprio stato di salute e prevenire le malattie cardiovascolari. Un unico punto della dieta mckeith forse andrebbe meglio approfondito, cioè quello riguardante l’attività fisica. Se siete eccessivamente sedentari infatti potreste non dovervi limitare alle blande tre orette di sport consigliate ma sarebbe consigliabile anche fare qualcosina in più: questo ovviamente dipende dal vostro stile di vita. Un’altra cosa forse della dieta mckeith riguarda le numerose tisane detox che si dovrebbero assumere: certamente possono fare bene all’organismo ma non aspettatevi miracoli e, soprattutto, non pensate di poter controbilanciare eventuali sgarri alimentari con la scusa che poi la tisana mette tutto a posto, dato che non è assolutamente così. Ricordiamo infine che per chi svolge già attività fisica a livello molto intenso può avere senso aumentare di un po’ la quota proteica, prediligendo fonti come i legumi o i cosiddetti “sostituti” della carne come tofu, seitan e via dicendo.

Aggiungi un commento

Required fields are marked *. Your email address will not be published.