Qual è stato il primo dinosauro?

Il dinosauro più anziano della storiaUn piccolo carnivoro bipede vissuto in Tanzania circa 245 milioni di anni fa.

Fino a poco tempo fa, si pensava che la comparsa sulla Terra di questi grossi animali fosse avvenuta all’inizio del Triassico superiore, ovvero circa 230 milioni di anni fa. Una specie di rettili vertebrati che si è imposta come dominante per oltre 160 milioni di anni, scomparendo, poi, a causa di un cataclisma tuttora imprecisato. Un recente studio su un fossile scoperto in Tanzania intorno al 1930, tuttavia, sposta indietro l’asticella del tempo di 10-15 milioni di anni.

Il gruppo di ricercatori della University of Washington di Seattle, guidati dal professor Sterling Nesbitt, ha stabilito che il fossile appartiene a una specie finora sconosciuta, denominata Nyasasaurus parringtoni. Secondo quanto pubblicato dagli studiosi, gli esemplari di questa specie erano lunghi da due a tre metri, compresa la coda. Il fossile ritrovato presenta una caratteristica che lo collega direttamente con i dinosauri, ovvero una cresta ossea, chiamata cresta deltopettorale.

È lungo l’osso dell’arto anteriore e fornisce l’attacco per i muscoli delle spalle. Non essendo stati ritrovati resti fossili della testa, i ricercatori non possono determinare di cosa si cibasse l’animale (se fosse onnivoro, carnivoro o erbivoro) né se camminasse su due o quattro zampe. Prima dello studio del team statunitense, l’Eoraptor lunensis era ritenuto il dinosauro più antico, vissuto in Sud America circa 230 milioni di anni indietro. A sostegno di questa ipotesi c’erano le scoperte, in Argentina, di ornitodiri primitivi: una sottospecie di rettili simili ai dinosauri, vissuta negli strati del Triassico medio, tra 245 e 230 milioni di anni fa.

Aggiungi un commento

Required fields are marked *. Your email address will not be published.