I costi e il montaggio delle batterie per auto

batterie per auto: costi

Le batterie per auto rappresentano un dispositivo di vitale importanza per ogni autovettura e necessitano di un controllo periodico per evitare di rimanere a piedi. Molti sono gli automobilisti che sottovalutano queste ispezioni a intervalli regolari alla propria batteria sia per mancanza di tempo che per pigrizia, aumentando il rischio di spiacevoli incovenienti. E’ buona norma, prima di affrontare un lungo viaggio o all’inizio della stagione estiva, fare un breve controllo rivolgendosi a qualche officina specializzata oppure optare per il fai da te. Chiaramente, entrambe le scelte comportano pro e contro.

Per chi ha familiarità con pistoni, valvole e circuiti elettronici, capire lo stato della batteria e provvedere ad un’eventuale sostituzione risulta un gioco da ragazzi, con un notevole risparmio anche sui costi della manodopera. Mediamente, una batteria per auto ha un costo variabile tra i 40 e 160 euro, ma tutto dipende dalla marca della batteria, dal modello dell’auto e da tanti altri aspetti. L’acquisto delle batterie può essere fatto presso rivenditori autorizzati oppure online su portali affidabili e specializzati, come www.mtrbatterie.it che propone una vasta gamma di batterie per auto, moto, dispositivi elettronici, smartphone e tanto altro.

Per chi decide di cambiare la batteria nel proprio garage, perchè usurata o presenta già qualche “accenno” di anomalie, deve conoscere nel dettaglio il perfetto iter per scollegare la vecchia batteria e l’installazione della nuova secondo un protocollo preciso. Ad esempio, un primo passaggio da eseguire sarà quello di collegare la batteria auto a una batteria tampone (acquistabile sempre sul sito) in modo da non bloccare il flusso di corrente mentre si effettua la sostituzione con la nuova batteria. Una volta rimossi i morsetti, si passa alla sotituzione della vecchia batteria con quella nuova.

Ogni quanto tempo andrebbe sostituita?

Oltre a chiedersi come scollegare e montare le batterie per auto, bisogna capire ogni quanto tempo è opportuno cambiarle. Solitamente, non c’è una data di scadenza vera e propria ma è buona abitudine sostituire le batterie ogni 5 anni. Si tratta di un arco temporale puramente indicativo perchè può succedere che una batteria si scarichi molto prima del previsto a causa di numerosi fattori. In sostanza, quando ci si accorge che la performance della propria batteria è limitata o troppo scarsa, allora sarà necessario procedere con la sostituzione.

Alla luce di quanto appena descritto, due sono le tematiche principali che dovrebbero interessare ogni utente possessore di un’automobile: quando cambiare le batterie per auto e come effettuare la giusta sostituzione. Ed è proprio questo ultimo punto, ossia la sostituzione manuale fai da te, che deve essere approfondito in maniera dettagliata.

Come rimuovere le batterie per auto?

L’iter per la rimozione della batteria è abbastanza semplice, ma deve essere eseguito a regola d’arte per non creare danni a tutti gli altri componenti dell’autovettura. Innanzitutto, si rimuovono i supporti per liberare la batteria dal vano in cui è collocata. Per staccare i morsetti per la rimozione della batteria si segue un percorso ben preciso: si parte da quello negativo prestando massima attenzione al polo positivo e alla possibile tensione generata dal contatto con le masse. Rimossa la vecchia batteria, si pulisce con cura il vano per installare i nuovi supporti utili per un fissaggio ottimale della nuova batteria. Alla fine, si procede con il montaggio dei morsetti partendo questa volta dal polo positivo evitando sempre il contatto con le masse. Chiudere il vano e testare la nuova batteria sarà l’ultimo step da compiere. Seguire alla lettera questo procedimento è importantissimo per non creare problemi all’intero circuito elettrico ed elettronico dell’auto con danni irreparabili.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.