Consigli e rimedi contro le doppie punte

Consigli e rimedi contro le doppie punte

Consigli e rimedi contro le doppie punteAnche tu soffri di tricoptilosi? Non fare quella faccia, non sto parlando di chissà quale disfunzione o malattia. La tricoptilosi non è altro che l’indebolimento dei capelli, che porta alle tanto odiate, quanto comuni, doppie punte (a volte anche triple!). Ma partiamo dal principio e cerchiamo di capire perché si formano le doppie punte. Di base, si può affermare che queste si formano quando i capelli sono più fragili e fini, indeboliti e quindi tendono più facilmente a biforcarsi. Spesso poi, vi sono comportamenti abbastanza comuni, tra cui un utilizzo troppo vigoroso ed esagerato della spazzola, che contribuiscono in maniera significativa ad accelerare la formazione delle doppie punte. Sia che si tratti di lesioni chimiche – dovute a permanenti, trattamenti stiranti, colorazione e decolorazione, sia che si tratti di lesioni termiche – dovute ad un uso eccessivo di piastre e phon, il risultato è sempre lo stesso: capelli opachi, spenti e facili a rompersi, che scatenano le doppie punte.

Se le doppie punte ci sono, vanno tagliate

Se non desideri arrivare al punto di dover ricorrere alle forbici del parrucchiere per eliminare le doppie punte, allora mettiti in testa che devi iniziare a seguire con puntualità e costanza alcune regole e consigli, che evitano alla radice la formazione delle doppie punte. Una volta che ci sono, infatti, non c’è più niente da fare… vanno tagliate. Però puoi agire d’anticipo, per prevenire, piuttosto che curare! Se le punte dei tuoi capelli sono ancora belle piene, non presentano segnali di imminenti biforcazioni e sono ancora corpose, non rilassarti troppo, perché le doppie punte sono sempre in agguato! Se segui questi pratici consigli, puoi anticiparle e batterle sul tempo! Innanzitutto, cerca di utilizzare il phon il meno possibile e mai alla massima temperatura – lo stesso vale per ferri e piastre. Quando sono bagnati, i capelli non vanno strofinati o pettinati energicamente, al massimo puoi utilizzare un pettine di legno con denti larghi. Se ami lo chignon o la coda di cavallo, applica sulle punte un prodotto che le protegga dal calore e dall’inquinamento delle nostre città.

Le maschere fai-da-te

Sappiamo tutte che un trattamento esclusivo per i nostri capelli costa quasi la metà del nostro povero stipendio, ma non c’è bisogno di gettare tutti i nostri soldi per risolvere il problema delle doppie punte, quando abbiamo a nostra disposizione rimedi efficaci fai da te. I prodotti per la cura e la bellezza dei capelli costano un occhio della testa, ma ho qui per te la ricetta giusta per fare in casa una perfetta maschera per i tuoi capelli! Gli ingredienti sono:

  • aceto di mele;
  • uovo;
  • olio di oliva.

Preparazione: in una ciotola, sbatti l’uovo e aggiungi due cucchiai di aceto di mele e due di olio. Scalda questo composto a bagno maria e applicalo sulle punte. La maschera va lasciata agire per almeno mezz’ora. Dopo 30 minuti, risciacquare i capelli con il tuo solito shampoo e balsamo. Il risultato? Saranno delle punte brillanti e più nutrite!

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.