Come disdire un volo di linea

Come disdire un volo di linea

Come disdire un volo di lineaPrenotare un volo è un’operazione relativamente semplice, sia che venga fatta on line, soluzione ormai praticata quasi da tutti, sia che ci si rivolga direttamente a un agenzia o a qualsiasi punto rivenditore di biglietti aerei. Quando ci si trova dall’altra parte, però, ossia nell’eventualità di dover disdire un volo, la situazione può apparire un po’ più complicata.

Cosa fare nel caso si debba disdire un volo? A chi rivolgersi? È possibile farlo? Queste sono domande di routine che chiunque si trovi in questa situazione è normale si ponga. Ma andiamo con ordine, perché possono presentarsi, in questi casi, diverse situazioni e per ognuna di queste è necessario agire in un determinato modo.

Se per esempio avete già prenotato un volo ma, per cause di forza maggiore, vi trovate nella condizione di dover anticipare la partenza con una certa urgenza, sappiate che le compagnie hanno l’obbligo di darvi la precedenza, e di imbarcarvi quindi sul primo volo disponibile, a patto che voi possiate fornire, per iscritto, le prove della vostra urgenza a partire, come un certificato medico o un certificato di morte nel caso di un familiare stretto. In questo caso, non sarà necessario disdire nel vero senso della parola il volo, ma solo spostarlo e anticiparlo a seconda delle vostre esigenze personali.

Se invece volete spostare un volo, e cambiare quindi le date di partenza, potete rivolgervi alla compagnia telefonicamente, al punto vendita accreditato come biglietteria oppure procedere voi stessi tramite il sito web della compagnia.

Se siete poco esperti con questo genere di pratiche, vi conviene affidarsi al personale autorizzato; comunicate le vostre esigenze e attendete che vi diano conferma delle eventuali modifiche, laddove siano possibili, del vostro volo.

In ogni caso, a seconda delle compagnie aeree, è possibile che vi venga richiesto un sovrapprezzo per ogni volo spostato, anche se in alcun casi con il volo di linea il cambi è gratuito in base anche alla disponibilità dei posti; il prezzo da aggiungere varia in base agli accordi di ciascuna compagnia aerea e dalla tratta che dovete percorrere.

Se invece dovete cancellare un volo in toto, e non dovete semplicemente spostarlo perché non sapete quando potrete partire, è necessario mettersi in contatto con un operatore, contattando direttamente la compagnia aerea. Fate attenzione, in questo caso, alle tariffe; spesso telefonate di questo genere possono essere davvero molto costose e con minuti d’attesa infiniti.

Un’alternativa valida, ma questo varia in base alla compagnia area con la quale viaggiate, è quella di gestire la prenotazione, e l’eventuale cancellazione del volo, direttamente on line. Sulla pagina web di qualsiasi operatore viene offerta un’apposita sezione che contiene le domande più frequenti. Se non riuscite a gestire la prenotazione in autonomia, contattate il servizio clienti.

Diversa è, infine, la situazione in cui il vostro volo venga cancellato per cause che non dipendono da voi, come ritardi dovuti a problemi tecnici o pessime condizioni atmosferiche. In questo caso ricordate di compilare il modulo apposito e di chiedere il rimborso che, a seconda dei casi, vi verrà erogato in denaro o come sconto per il successivo viaggio che prenoterete.

Anche se quando si prenota un volo non si pensa certo all’eventualità in cui non si possa più partire, è sempre bene conoscere a fondo tutte le indicazioni e le regole poste dalla compagnia con la quale viaggiate e sapere dove andare a reperire eventuali informazioni che spiegano in dettaglio tutti i diritti del passeggero in caso di recesso, di modifica e di cancellazione del volo.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.