Come dire addio al gonfiore addominale

Come dire addio al gonfiore addominale

Come dire addio al gonfiore addominale

Il gonfiore addominale è un problema piuttosto comune sia per il genere maschile che per quello femminile. Non è una patologia grave ma è, comunque, fastidiosa. Con i giusti accorgimenti, però, guarire da questa patologia è possibile. Spesso, si preferisce fare a meno di un parere medico. In realtà, è sempre consigliato affidarsi ai consigli di un esperto anche se ci sono alcune indicazioni generali che possono essere considerate valide un po’ per tutti e che permettono non solo di prevenire ma, in alcuni casi, anche di sconfiggere il problema del gonfiore addominale.

Gonfiore addominale per accumulo di gas

Il gonfiore addominale spesso rappresenta il sintomo di alcune patologie legate all’apparato gastrointestinale. La pancia gonfia si manifesta come una sorta di tensione addominale dovuta sostanzialmente a due motivi:

  • accumulo di gas nella zona inferiore dello stomaco
  • accumulo di grasso in eccesso nei pressi dell’addome

Quando si parla di accumulo di gas si fa spesso riferimento al meteorismo, ovvero ad un particolare fenomeno che rende maggiormente complicato eliminare definitivamente i gas presenti all’interno dello stomaco oppure dell’intestino. Quando questi gas si accumulano si è soggetti a spasmi e distensioni nei pressi della parete addominale ma anche ad altri disturbi intestinali come la diarrea o, al contrario, la stitichezza.

In realtà, questi gas che sono stati accumulati entrano a far parte dell’organismo tramite l’aerofagia, ovvero un disturbo che si verifica durante la digestione e che porta ad ingoiare aria mentre si mangia.

L’accumulo di gas e, dunque, l’aerofagia sembrano essere causati da diversi fattori che possono essere così riassunti:

  • stress
  • pasti assunti troppo in fretta
  • fumo di sigarette
  • bibite gassate
  • intolleranze alimentari
  • contaminazioni batteriche nell’intestino tenue
  • errata digestione

Quando il problema della pancia gonfia è dovuto all’accumulo di gas quello che bisogna fare è essenzialmente seguire una dieta corretta. E’ importante masticare lentamente e limitare al massimo l’uso di grassi e di cibi fritti. Meglio mangiare pesce fresco, verdure, cereali, carni magre, frutta.

Per quanto concerne la frutta e la verdura il consiglio è di assumerne in quantità non elevate e soprattutto lontane dai pasti al fine di evitare la fermentazione che può causare, appunto, l’accumulo di gas nella parete addominale. Altri rimedi potrebbero consistere nell’utilizzo del carbone vegetale attivo, di fermenti lattici vivi, tisane a base di finocchio e di anice.

Gonfiore addominale per accumulo di grasso

Il gonfiore addominale, come anticipato anche in precedenza, può essere causato anche dalla presenza di grasso in eccesso nella parte addominale dell’organismo. Bisogna fare molta attenzione al grasso addominale perché esso potrebbe essere collegato a pericolose patologie. Gli effetti del grasso addominale sono diversi. Esso può incidere negativamente sulle attività cerebrali, cardiovascolari e respiratorie. La pancia gonfia figlia dell’accumulo di grasso è dovuta all’aumento di adipe e può essere causata da:

  • alimentazione basata su troppe calorie
  • scarsa o inesistente attività fisica
  • stile di vita sregolato
  • livelli alti di trigliceridi e colesterolo

Anche in questo caso diventa fondamentale seguire una dieta equilibrata e bere acqua in abbondanza ogni giorno. Non va, però, tralasciato l’aspetto legato all’attività fisica. Se nell’arco di una settimana si riesce a fare sport almeno tre volte allora le possibilità di prevenire o eliminare il gonfiore addominale diminuiscono considerevolmente.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.